Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche
Nursind Catania
- NUNZIO ZERBO

Cari colleghi, riceviamo e pubblichiamo con piacere questa missiva ricevuta da una collega che era s [...]

- NUNZIO ZERBO

Finalmente dopo alcuni mesi di guerre anche nelle aule dei Tribunali(altre sentenze sono fissate per [...]

- NUNZIO ZERBO

A pochi giorni dall’incontro in Assessorato tra una delegazione Nursind e l’Assessore alla Sanità R. [...]

- Emilio Benincasa

La Direzione Generale dell’ASP di Palermo ha annunciato che venerdì 31 maggio prossimo, sarà pronto [...]

- Vincenzo Neri

Nursind fornisce supporto a 360 gradi anche a tutela del consumatore. Continuiamo incessantemente il [...]

Nursind Palermo
- gaetano

lkjflòdfsjglkjdsfg sdfhsdafjgkljh [...]

- gaetano

prova news [...]

- palermo

Benvenuto in NURSIND SICILIA. Questo è il tuo primo articolo. Modificalo o eliminalo, e inizia a cre [...]

Archivi del mese: Luglio 2019

La Direzione Generale dell’ASP di Palermo ha annunciato che venerdì 31 maggio prossimo, sarà pronto un bando per complessivi 377 posti a tempo indeterminato per sia dell’area del comparto (117) di cui (68) riservati ai disabili, che della dirigenza (192)

Ebbene, ogni notizia che consente di reclutare e/o stabilizzare i lavoratori a tempo indeterminato nella Pubblica amministrazione, di per sè è sempre una buona notizia, ma stavolta, fatta la tara con quanto prima detto, dobbiamo constatare con estremo rammarico che, nei 40 profili professionali interessati al bando, non figurano gli Infermieri nè tantomeno gli Operatori Socio Sanitari (OSS).

Di fatto, nelle relative Delibere consultabili nell’albo pretorio aziendale, come accennato prima non sono contemplati gli Infermieri, categoria che ci onoriamo di rappresentare, e dunque ovvio e lecito domandarsi un perchè? Come è possibile che una documentata carenza cronica del personale infermieristico, rimanga esclusa da un concorso?

Neppure dalle parole del Direttore Generale, Daniela Faraoni, che ha firmato gli Atti ed il prossimo 31 maggio saranno pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, è stato a noi possibile ricavare una congrua risposta:

L’Assessorato alla salute ha aperto una nuova fase di rigenerazione delle risorse umane e l’Asp ha colto al volo l’opportunità per avviare un processo finalizzato all’innovazione dei sistemi organizzativi aziendali. Si aprono, quindi, nuove opportunità di sviluppo per l’Azienda e per i cittadini. Le nuove assunzioni evidenziano la volontà di rafforzare il percorso di rinnovamento avviato per affrontare una stagione caratterizzata da rilevanti sfide, anche, tecnologiche. Il nuovo piano di assunzioni consente, inoltre, di avviare, di concerto con l’Assessorato alla salute ed alle Organizzazioni sindacali, le procedure di stabilizzazione dei precari storici”.

Queste, le affermazioni del Direttore Generale alla stampa, ebbene, forse gli infermieri non fanno parte della rigenerazione delle risorse umane? dell’innovazione dei sistemi organizzativi aziendali? non sono presenti infermieri da stabilizzare?

Per concludere, a coloro che parteciperanno al concorso, auguriamo di trovare la giusta e stabile occupazione, mentre il perchè sia stata disertata, da parte dei vertici dell’ASP di Palermo, la possibilità, agli infermieri di concorrere, rimane un mistero trinacriota.

Per il futuro, insomma, auspichiamo che, gli Infermieri non siano oggetto di tali grossolane e incomprensibili “dimenticanze”.

Finalmente dopo alcuni mesi di guerre anche nelle aule dei Tribunali(altre sentenze sono fissate per la prossima settimana tramite i legali del Nursind gli Avv. N.Piccione e A.Grasso) che potrebbero portare a nuove modifiche alla graduatoria  oggi con delibera N°1117 del 26/06/2019 l’Azienda Policlinico Vittorio E. di Catania ha pubblicato la GRADUATORIA DEFINITIVA   MOBILITA’ SAN MARCO CATANIA INFERMIERI.

 

Si è arrivati a queta determina dopo le seguenti fasi:

    • DELIBERA n°655 del 16/04/2019 è stata approvata la graduatoria per mobilità volontaria per Infermieri per titoli e colloquio per la copertura a tempo indeterminato di N°110 CPS INFERMIERI da destinare al Presidio S.Marco
    • NOTA PROT. N° 19046 DEL 19/04/2019 si è proceduto all’invio delle richieste di accettazione trasferimento ai primi 110 collocati utilmente in graduatoria e che in riscontro sono arrivate 17 rinunce alla mobilità
    • che in seguito alla pubblicazione son arrivate numerose istanze di richiesta di rivalutazione dei punteggi titoli e/o colloquio
    • che 2 colleghe sinizialmente escluse dal concorso con sentenze dei Tribunali di Mantova e Busto Arsizio sono state riammesse alla prova concorsuale
    • con verbale N°11 del 20/06/2019 la commissione ha dato atto di aver effettuato le attività di cui sopra richiamate e ha dato mandato al segretario la graduatoria rideterminata in ragione della valutazione dei candidati riammessi
    • che stante alle tempistiche per l’apertura del nuovo presidio si è proceduto allo scorrimento di ulteriori 10 posizioni, con acquisizioni di 6 accettazioni e 4 dinieghi
    • che ad oggi per la copertura dei posti messi a bando sono state inviate 120 richieste di trasferimento per un totale di 99 accettazioni e 21 rinunce
    • che in ragione delle 99 accettazioni sono stati  acquisiti N°77 nulla osta conformi a quanto richiesto dall’Azienda la fine di garantire l’apertura del nuovo presidio
    •  con verbale N°11 del 20/06/2019 la Commissione haproceduto ad un ulteriore scorrimento delle graduatoria di ulteriori 25 unità(21 rinunce e 4 dinieghi).

La segreteria Nursind coglie l’occasione per dare il benvenuto ai nuovi colleghi che dopo molti anni di sacrificio ritornano a lavorare nella propria terra portando il loro contributo per la crescita professionale e un particolare saluto alla collegha ricorrente che è rientrata tra i vincitori…GIUSTIZIA E’ FATTA.

 

DELIBERA GRADUATORIA DEFINITIVA

Cari colleghi,

riceviamo e pubblichiamo con piacere questa missiva ricevuta da una collega che era stata esclusa INGIUSTAMENTE(Sentenza Tribunale di Mantova RG n°188/2019 dell’08/05/2019)dal bando di mobilità per il profilo professionale Infermiere e che oggi è vincitrice di detto bando.

Questa Sentenza gratifica l’operato di un Sindacato che ha creduto nella Giustizia e nella tutela dei Lavoratori sempre nel rispetto delle norme.

La Segreteria Territoriale da il benvenuto per il rientro alla collega nella sua città e la ringrazia per le belle parole espresse che gratificano immensamente.

Anche un’altra collega inzialmente esclusa oggi risulta tra gli idonei e spera di poter ritornare nella propria Terra, mentre altre 2 colleghe che hanno deciso di ricorrere nei prossi giorni aspettano fiduciose una sentenza favorevole.

NURSIND FA LA DIFFERENZA

il sindacato che lotta per il GIUSTO e non per il possibile!

 

LETTERA DI RINGRAZIAMENTO

Articoli recenti
Commenti recenti
    Archivi
    Categorie